Banksy e Napoli

Contrariamente a quanto si va dicendo, non è vero che i graffiti sono la più infima forma d’arte. Certo, può anche capitare di dover strisciare furtivamente in piena notte e dire bugie alla mamma, ma in verità è una delle forme d’arte più oneste che ci siano. Non c’è elitarismo né ostentazione, si espone sui…

Share

Caravaggio a Roma: La Cappella Contarelli

“Andando via di là, Gesù vide un uomo seduto al banco delle imposte, chiamato Matteo e gli disse seguimi… ed egli si alzò e lo seguì….” La fama di Caravaggio a Roma si affermò, definitivamente, in seguito al primo grande lavoro pubblico. Il 23 Luglio 1599 Padre Berlinghiero della Reverenda Fabbrica di San Pietro gli…

Share

Ara Pacis Augustae

Nel suo testamento “Res Gestae” Augusto ci tramanda il perché della costruzione dell’Ara Pacis. Fu inaugurata con una solenne cerimonia il 30 Gennaio del 9 a.C. seguendo le volontà del Senato e dell’imperatore stesso che la inserì nel suo progetto di propaganda e monumentalizzazione della città. Quando tornai a Roma dalla Gallia e dalla Spagna……

Share

Caravaggio a Roma: La Madonna dei Pellegrini

Il soggiorno romano di Caravaggio è collocato negli anni tra il 1592 ed il 1606. Prima di ricevere nel 1603 la commissione da Ermete Cavelletti per la Madonna dei Pellegrini, l’artista lombardo aveva già deliziato il pubblico romano con decorazioni magistrali sia in San luigi dei Francesi (Cappella Contarelli) che in Santa Maria del Popolo…

Share

La statua della Libertà: icona di New York!

La storia della Statua della Libertà inizia in Francia nel 1865 quando lo scultore Fredic Auguste Bartholdi ed il senatore repubblicano Edouard De Laboulaye progettarono di realizzare un “regalo speciale” per gli Stati Uniti per celebrare l’amicizia tra le due nazioni e per commemorare l’indipendenza della nazione dal dominio inglese. Era questo l’embrione della futura…

Share

Il mosaico nilotico di Palestrina

Praeneste (la moderna Palestrina) era una delle città più famose del Lazio, fondata prima di Roma, forte militarmente e notevole centro culturale. Stabilire la sua data di nascita è un compito arduo. L’unica cosa certa è la grande  considerazione che gli antichi nutrivano per Praeneste alla quale venivano attribuito radici mitiche. All’interno del Museo Archeologico…

Share

Artsy & Selenia Morgillo’s Eye on Art!

L’arte non è ciò che vedi, ma ciò che fai vedere agli altri affermava Edgar Degas… Sono contenta quando riesco a raggiungere e diffondere il mio amore per l’Arte. Grazie ad Artsy e Louise per aver apprezzato il mio articolo su l’ultimo Van Gogh.     “Art is not what you see, but what you make others see”…

Share

La Cupola di San Pietro

Simbolo incontrastato della città di Roma, la Cupola di San Pietro o semplicemente “er cupolone” occupa, nell’immaginario comune dei turisti che giungono a Roma, il medesimo posto del Colosseo. Erroneamente tutti pensano che la Cupola sia opera del genio di Michelangelo…. La storia non andò proprio così! Michelangelo iniziò a lavorare al progetto intorno al…

Share

Van Gogh nelle collezioni romane: il Giardiniere e l’Arlesiana!

Preferisco dipingere gli occhi degli uomini che le cattedrali, perché negli occhi degli uomini c’è qualcosa che non c’è nelle cattedrali . (Vincent Van Gogh)   L’8 Maggio 1889 Vincent Van Gogh, dopo aveva trascorso un soggiorno-studio turbolento con Paul Gauguin ad Arles, fu trasferito all’ospedale psichiatrico di Saint- Remy e vi rimase per circa un…

Share

La Galleria Nazionale di Roma: un po’ troppo “nuova”

Dopo un lungo periodo di chiusura e riammodernamento, la vecchia GNAM (Galleria Nazionale d’ Arte Moderna) riapre le sale ai visitatori con una giovane direttrice – Cristiana Collu – ed un look estremamente “contemporaneo”. Time is out of joint è la mostra che ha inaugurato questo nuovo capitolo. Ben vengano i mutamenti  in un paese spesso…

Share