Nell’ambito degli eventi per i trecentocinquanta anni dalla morte di Francesco Borromini, la chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza è stato lo scenario ideale per un un concerto di musica sacra romana del Seicento.

Sant’Ivo alla Sapienza realizzata tra il 1642-1662 è uno dei capolavori di Borromini, portato a termine dopo non poche difficoltà. Fiore all’occhiello è la magnifica cupola, esaltazione del Papa regnante (Alessandro VII Chigi) e dell’autorità della Chiesa Romana.

Protagonista del concerto di musica sacra è stata la Schola Romana Ensemble, diretta dal Maestro Stefano Sabene.

La Schola Romana Ensemble e RomaOperaOmnia sono da anni un punto di riferimento per gli appassionati del genere e per tutti coloro che in visita a Roma sono alla continua ricerca di un turismo che sia sempre più esperienziale, unico ed irripetibile.

 

Rassegna Stampa, AnsaGiornale della Musica

 

Immagini di repertorio

Share