Livia Drusilia, terza moglie dell’Imperatore Ottaviano Augusto, aveva a sua disposizione, presso la Villa familiare di Prima Porta (Villa d’otium) una camera sotterranea di cui ancora non si conosce perfettamente la destinazione d’uso. Generalmente la si vuole identificare come un “ninfeo ipogeo”, tipico delle Ville romane ed utilizzato per difendersi dalla calura nei mesi estivi….

Share